L´ANMIL di Foggia ricorda le vittime degli incidenti sul lavoro

L´ANMIL di Foggia ricorda le vittime degli incidenti sul lavoro

Per l'Anmil saranno presenti la presidente territoriale di Siracusa, Giorgia Lauretta, il presidente regionale Anmil Sicilia, Antonino Capozzo e la direttrice di Agenzia Lavoro Anmil Sicilia, Romina Licciardi.

"È un battaglia culturale - ha poi detto Emidio Deandri - per abbattere la comune concezione del disabile visto dalle imprese come una "imposizione" ex lege e non come una risorsa da inserire". Conclusi gli interventi da parte delle autorità locali, il presidente nazionale Anmil, Franco Bettoni, ha consegnato alla presidente Damiano un volume dedicato alla storia dell'associazione, affinché possa omaggiarne il sindaco Brugnaro.

Aumentano gli incidenti sul lavoro e le malattie professionali, ma diminuiscono significativamente gli infortuni mortali: lo dicono chiaramente gli ultimi dati, riferiti al periodo gennaio-agosto 2016, diffusi da Anmil in occasione della 66a Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro, che si celebra il 9 ottobre.

In apertura della Giornata, alle ore 8.30, nella Chiesa di San Salvador (Sestriere di San Marco, 4835), si terrà la Santa Messa in memoria di tutte le vittime del lavoro, officiata dal Patriarca di Venezia Francesco Moraglia. Anche il comune di Avola si presta a celebrare la 66esima edizione voluta dall'ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro) e istituzionalizzata nel 1998 con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri su richiesta dell'Associazione, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e della Rai e con la Media Partnership del TGR Rai.

"Investire nella cultura della sicurezza del lavoro e nella prevenzione si può - ha ribadito l'assessore alle politiche sociali della Regione Veneto - anche in anni di crisi, nei quali purtroppo si registra un incremento dei lavori irregolari e degli incidenti, in particolare tra i giovani e tra gli over 60".

Questa è la statua "Il Pianto" dell'artista savese Cosimo Picchierri, in arte PICO: posizionata su un ceppo in una aiuola della centralissima piazza Risorgimento, dal 21 marzo del 2015 è il Monumento per le Vittime sul Lavoro di Sava.

E' seguita la proiezione del video Resti ancora in un abbraccio realizzato dagli studenti del Liceo Classico D. Alighieri e vincitore del Premio Sicurezza 2016 sulla prevenzione degli incidenti sul lavoro promosso dall'Anmil nazionale.