Juventus-Udinese: convocati, probabili formazioni e ultime dai campi 8a Giornata Serie A

Juventus-Udinese: convocati, probabili formazioni e ultime dai campi 8a Giornata Serie A

Quella dell'agosto 2015 è l'ultima sconfitta interna della Juventus in A, l'unica nelle ultime 69 gare che i bianconeri hanno giocato in campionato allo Stadium (sette pareggi). La squadra torinese può guardare tutti dall'alto in basso, senza pressioni, visto il +4 sulla seconda, e approfittare di un altro scontro diretto in programma oggi: Napoli-Roma. Al centro ci saranno Danilo e Felipe. Tra i convocati spicca il giovanissimo Kean, attaccante classe 2000. La disposizione che sarà dislocata sul terreno di gioco sarà il consueto 3-5-2. Delneri chiede tanta intensità, più aggressività sul portatore, è un cambiamento importante - spiega ora Thereau - Se volevo andare via la scorsa estate? Sulla destra spazio a Stephan Lichtsteiner, fresco e riposato rispetto a Cuadrado. A sinistra Sandro in vantaggio su Evra. In avanti possibile impiego di Mandzukic al posto di uno dei sudamericani.

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Khedira, Lemina, Pjanic, Alex Sandro, Dybala, Mandzukic. - Acque agitate invece nel ritiro dei bianconeri friulani: l'esonero di Iachini ha infatti destabilizzato un ambiente comunque poco avvezzo ai cambi in corsa e ai dietro-front. Il modus operandi delneriano parte da una solida base: il 4-4-2.

Si riparte e per la Juve sarà un tour de force: 7 partite in 22 giorni, con big-match d'altissimo livello e la doppia sfida di Champions con l'Olympique Lione. Il resto della squadra provede Karnezis tra i pali; Danilo-Felipe centrali, Heurtaux e Pablo Armero sulla fasce laterali. A centrocampo Fofana, Kums e Jankto. Contro la Juventus, a Torino, questa sera i friulani cercheranno di compiere un mezzo miracolo ma, come dichiarato dallo stesso tecnico in conferenza stampa, a contare maggiormente sarà la prestazione.

Assenti gli infortunati Rugani, Asamoah e Pjaca, oltre al lungodegente Mandragora. Io sono prudente in queste situazioni, bisogna andarci cauti e gestire il minutaggio. "Su palla inattiva ci sono soluzioni che possiamo sfruttare, per fare gol qualche rischio andrà corso".

Mediaset la trasmetterà su Premium Sport e Premium Sport HD, ossia i canali 370 e 380, con la telecronaca di Pierluigi Pardo e il commento tecnico di Roberto Cravero più gli interventi e le interviste da bordo campo di Claudio Raimondo e Gianni Balzarini.