Juventus, Dybala: "Vicini al rinnovo. Il Barcellona? Voci senza senso"

Juventus, Dybala:

L'esperienza con la Juventus ha permesso a Dybala di essere convocato con l' Albiceleste: "E' stata fondamentale per essere convocato in nazionale".

Ha quindi smentito tutto l'argentino, anche le dichiarazioni della stampa spagnola che lo vedevamo come prossimo obiettivo del Barcellona per la prossima sessione estiva di mercato. "A confermarlo è stato lo stesso attaccante della Juventus". E' la stessa "Joya" a tranquillizzare i tifosi bianconeri: "I rumors su di me al Barça non hanno senso, sia perché il mercato è chiuso sia perché sono vicino al rinnovo con la Juve e oggi non penso di andare in un altro club". Le dichiarazioni di Dybala sembrano, però, allontanare ogni speculazione sul suo futuro che, almeno per ora, è destinato a restare a forti tinte bianconere. Le attenzioni dei club stranieri su di lui sono comunque sempre altissime, Barcellona in primis, ma la Juve non ha nessuna intenzione di privarsene.

Credo che sia molto difficile prendere il suo posto.Resto sempre con i piedi per terra anche se i complimenti mi fanno molto piacere. "La Juve mi chiede più o meno le stesse cose che vuole la mia Nazionale, cambia solo il sistema di gioco". "Alla Juventus ci sono tanti campioni e poi c'è Buffon, il migliore portiere della storia". Uno stipendio inferiore soltanto a quello del connazionale Higuain: "Quest'anno con il Pipita in squadra è più facile, perché lui si porta via molti giocatori, permettendo di guadagnare spazio - aggiunge Dybala -. In Europa possiamo fare male a tutti con giocatori come Mario (Mandzukic), Gonzalo e Pjaca che è fortissimo, ha stupito tutti per capacità di saltare l'uomo e la velocità, un po' come Cuadrado, e' fortissimo ed ha un grande fisico".