Juventus, Allegri: "La gara di domani è simile a quella di Carpi"

Poi che per prendere i tre punti bisogna comunque arrivarci attraverso una prestazione di qualità, sia in fase offensiva che di qualità anche nella fase offensiva, questo credo sia normale. "Durante gli allenamenti stiamo provando diversi sistemi di gioco, o giocatori nelle stesse posizioni ma con caratteristiche diverse".

L'ultimo sforzo prima di una pausa per le nazionali che svuoterà Vinovo è quello del Castellani di Empoli, dove arriva una Juve rivitalizzata dalla Champions e alla terza trasferta di fila considerato anche il blitz poco brillante di Palermo. C'è stata maggiore attenzione da parte di tutti nel momento in cui abbiamo cambiato, ci vogliono i momenti e i tempi giusti. Dobbiamo creare i presupposti per arrivare a tutti alla fine. Dopo la sosta avremo due scontri diretti con Milan e Napoli, e poi avremo partite decisive per la Champions. Aver giocato 25 partite gli è servito da rodaggio. Allegri aveva chiesto una partita pratica e concreta ed è stato accontentato oltre le aspettative, la Juve ha dominato i croati agguantando la vetta del girone H, insieme al Siviglia.

In attacco Higuain e Dybala si candidano per una maglia da titolari, a centrocampo torna Alex Sandro, Pjanic confermato sulla mezzala, in regia Allegri dovrebbe affidarsi ancora a Hernanes: "Pjanic sta bene, Hernanes sta facendo bene proprio come l'anno scorso, ma veniva puntualmente massacrato, Sturaro e Marchisio ci daranno altre soluzioni". Qust'anno si scopre che è importante per noi e io sono contento e mi viene da sorridere. Con lo scudetto già in tasca, i bianconeri sconfissero per 2-0, grazie alle reti di Hernanes e Zaza, un quasi retrocesso Carpi. Domani può toccare a Cuadrado o Lichtsteiner sulla fascia? "Hernanes con l'Inter? Ci poteva stare, ma se avesse fatto male lo avrei bruciato". Mattiello è in campo contro la Primavera (contro il Sassuolo, ndr). La gestione di Higuain e Mandzukic, pensava fosse più semplice? In porta ci sarà Buffon, difesa obbligata con Chiellini, Bonucci e Barzagli (difficile uno schieramento con due centrali).

Ed infine il pensiero riguardo la gestione Higuain-Mandzukic "Quando si ha una grande squadra si devono avere grandi giocatori. Rovinerebbero la sosta a me e il lavoro di un mese della squadra".