Italia: altra cavolata di Pellé, Ventura lo caccia dal ritiro

Italia: altra cavolata di Pellé, Ventura lo caccia dal ritiro

Pellè, cui viene contestato un "atto irriguardoso" nei confronti del tecnico Giampiero Ventura, non è salito sul pullman che ha portato gli altri azzurri a Vinovo, dove è in programma oggi una seduta di allenamento, e tornerà immediatamente a casa. L'esclusione deriva dal "comportamento irrispettoso tenuto al momento della sostituzione" durante la gara di ieri con la Spagna.

Ventura perdona, la Federcalcio no: non è andata giù la reazione nervosa di Graziano Pellè all'indirizzo del ct al momento della sostituzione nel match contro la Spagna e dunque l'attaccante azzurro non prenderà parte al prossimo impegno di qualificazione al Mondiale contro la Macedonia di domenica prossima. Staremo a vedere se questo suo atteggiamento lo porterà a delle conseguenze con l'imminente partita contro la Repubblica di Macedonia che lo potrebbe vedere partire dalla panchina proprio in luogo di uno tra Andrea Belotti e Ciro Immobile. Un comportamento inaccettabile, nei confronti del mister in primis e di riflesso ai miei compagni, che hanno sempre dimostrato di avere dei valori importanti all'interno di un fantastico gruppo ITALIA nel quale facciamo parte. Io spero invece che la nazionale dei media non sia, in fotocopia, quella di Ventura visto che contro la Sèpagna non dobbiamo solo difenderci ma anche cercare di fare gol. "Era doveroso rivolgere le scuse di cuore a tutti".

Notizia dell'ultimissima ora: Graziano Pelle' cacciato dal ritiro della Nazionale.