Ilicic sbaglia rigore, Fiorentina-Milan finisce 0-0. Moviola su Luiz Adriano

I rossoneri hanno cominciato la gara del Franchi esattamente come quella di martedì contro la Lazio. La partita non decolla, anzi spesso resta rasoterra cercando di essere qualcosa di meglio, ma il ritmo è alto e la fantasia raramente va al potere. Niang e Suso, almeno in avvio, non sembrano in formissima e di sicuro pesano le tante partite consecutive. La Fiorentina complessivamente ha giocato di più, ma il secondo tempo del Milan è stato positivo.Tra i viola esordio in campionato di Salcedo, centrale difensivo messicano. Ma il colpo del ko sfugge di mano ai gigliati che falliscono il penalty con Ilicic che colpisce solamente il palo, graziando i rossoneri. Nelle poche azioni offensive manca decisamente il movimento senza palla e l'uno contro uno latita. Sfiora il gol a metà secondo tempo impegnando severamente Donnarumma. In ripresa, 6.

Sul saluto con Andrea Della Valle: "Non ci eravamo lasciati nel miglior modo, spero che un incontro possa esserci anche con il fratello Diego".

FIRENZE -Stasera, alle 20.45, si sfidano Fiorentina e Milan.

E l'influenza di Bernardeschi, invece, sul gioco viola? "Ma nonostante il rigore sbagliato abbiamo avuto controllo del gioco, creando determinate opportunità, solo alla fine la squadra si è allungata con una punta in più, e gli esterni larghi per prendere un po' di superiorità, anche se i cross non sono arrivati". Costretto a richiamare Rodriguez mette Sanchez a fare il centrale con Salcedo e inserisce Vecino. Hanno una società importante alle spalle e si vede anche dal calendario, visto che hanno sempre un giorno in più per riposare rispetto alle altre. Locatelli per Niang ha indotto al 4-1-4-1 con il nuovo entrato davanti alla difesa, Bonaventura avanzato e Montolivo mezzala.

Comincia bene la Fiorentina con due iniziative. Montella allora preferisce non rischiare, inserisce Antonelli al posto di Bonaventura per difendere il risultato. Poi al 23' la partita potrebbe imboccare un sentiero ben diverso dallo 0-0: peccato che Ilicic non trascini lui e i suoi sulla strada della vittoria, calciando via un'ottima occasione. L'occasione più ghiotta però arriva per il Milan. Ma è il Mila a creare i brividi con Bacca all'82′.