Il Napoli si ferma a Bergamo, decide il gol di Petagna

Il Napoli si ferma a Bergamo, decide il gol di Petagna

Gli azzurri però non costruiscono nulla di buono e Sarri tenta la l'ultima, disperata, carta al 79': Giaccherini per Insigne.

La risposta alla Juventus e all'ex idolo Higuain non c'è, anzi: il Napoli a Bergamo si incarta su se stesso e - complice anche una straordinaria Atalanta, perfetta nello smascherare i limiti azzurri esaltando le proprie doti di corsa, sacrificio e attenzione tattica - inciampa nella prima sconfitta di questo campionato.

54′ Primo cambio per Sarri: fuori uno spento Callejon, dentro Mertens. Al 90′ l'arbitro assegna 5 minuti di recupero.

DENTRO GABBIADINI - Quando il Napoli però inserisce Gabbiadini per Jorginho (73'), Gasperini risponde con Pesic per Gagliardini, ritornando di fatto al modulo precedente.

KESSIE', PETAGNA, SPORTIELLO- "Kessiè è partito molto forte quest'anno, mi aspetto che dall'Atalanta possa fornire talenti anche alla nostra Nazionale".

Nel Napoli invece qualche novità in attacco dove rispetto alla gara di Champions ci sarà spazio per Insigne e Gabbiadini dal primo minuto e dovrebbero prendere il posto rispettivamente di Dries Mertens e di Milik, protagonisti assoluti nella grande notte di Mercoledì in Champions.

Con il classe 1994 e l'ivoriano, a completare il centrocampo potrebbe presenziare Alberto Grassi, qualcosa più di una certezza, anche se per ora sembra ancora Kurtic il più affidabile, sapendo lo sloveno giocare anche giocare da ala destra, facilitando così il passaggio al 3-4-3 nel corso dell'azione. Credo che effettivamente non sia stato il miglior Napoli quello che abbiamo affrontato. L'Atalanta vince, grazie ad un gol di Petagna e ad una difesa capace di tenere a bada tutto il talento della formazione di Sarri. E così, la partita finisce 1-0: ottima la prestazione dell'Atalanta, stoica nel difendere il risultato. Gli uomini di Sarri tentano di correre ai ripari creando un paio di occasioni per pareggiare: al 22' ci prova Callejon ad impensierire Berisha con un diagonale centrale, mentre al 29', su calcio piazzato dai 25 metri, è Ghoulam a cercare il goal ma ancora una volta il portiere albanese si fa trovare pronto.

A disposizione: Rafael, Sepe, Tonelli, Maggio, Strinic, Diawara, Allan, Rog, Lasicki.

Maurizio Sarri sta portando avanti un lavoro straordinario al Napoli, nonostante questo i tifosi partenopei hanno più di un rimprovero da fare all'ex tecnico dell'Empoli.