Google Translate migliorerà l'accuratezza delle traduzioni grazie alle reti neurali

Google Translate migliorerà l'accuratezza delle traduzioni grazie alle reti neurali

Dalla nascita di Google Translate avvenuta ben 10 anni fa, la casa di Mountain View ha continuato a migliorare sempre di più la propria esperienza nella traduzione attraverso l'uso dell'intelligenza artificiale.

Per risolvere il problema che ormai era conosciuto in tutto il mondo delle traduzioni, è stata adottata la Neural Machine Translation System (GNMT), un sistema algoritmico basato sul deep learning (campo di ricerca dell'apprendimento automatico e dell'intelligenza artificiale) capace di riprodurre il funzionamento dei neuroni umani.

Le traduzioni effettuate con questo nuovo sistema di Google hanno dimostrato un'efficacia mai raggiunta da BigG ma soprattutto si sono potute raggiungere velocità di calcolo per l'inserimento e per la traduzione vera e propria decisamente elevate. La novità principale, rispetto ai metodi di traduzione più tradizionali, è che invece di elaborare una parola o una singola frase per volta restituendole nelle lingua desiderata, lo fa con porzioni di testo più ampie, comprendendone il contesto e il significato intrinseco. Dopo aver addestrato il sistema con alcune frasi già tradotte, GNMT può costruire i vettori sulla base della conoscenza acquisita precedentemente e valutare le traduzioni possibili, partendo da tutte le alternative possibili. Questo è però circoscritto nelle transizioni tra due lingue "imparentate", come possono esserlo l'italiano, il francese, l'inglese e lo spagnolo.

A differenza dell'attuale sistema Phrase-Based Machine Translation, che traduce parole e frasi in modo indipendente all'interno di un periodo, il nuovo metodo considera il periodo come un'unica unità da tradurre, spiega Google.

Nonostante questo le possibilità di migliorare ancora ci sono e verranno certamente sfruttate, e forse in futuro il nostro smartphone potrebbe essere in grado di permetterci di abbattere qualsiasi muro collegato ad una qualsiasi lingua: che ne pensate di questa prospettiva? Da oggi Google utilizzerà il nuovo sistema GNMT per il 100% delle traduzioni dal cinese all'inglese, sia da mobile che da web.