Galaxy Note 7, "Samsung testava da sé le batterie"

Galaxy Note 7,

Purtroppo sembra che il rimborso non stia venendo applicato anche al Gear VR di nuova generazione, ovvero quello dotato di connettore USB Type-C.

Il colpo subito sul piano finanziario in merito alla vicenda Samsung Galaxy note 7 batteria, che nel periodo ha popolato le pagine dei forum e delle testate online di tutto il mondo, continua ad avere serie ripercussioni in merito agli oneri finanziari subiti a livello aziendale che hanno fatto balzare indietro la società nel mercato azionario di riferimento. Inoltre, esso non è minimamente soggetto a pericoli di sicurezza legati ad esplosioni spontanee.

Il colosso sudcoreano, tuttavia, ha da giorni dichiarato che il modello poi ritirato non aveva mai dato problemi nel corso dei test preliminari, non riuscendo a spiegare convincentemente come sia stato possibile che la batteria di diversi Note 7 abbia preso fuoco.

La differenza rispetto agli altri produttori, Apple e Lenovo in primis, sta proprio nel fatto che Samsung effettua i test nei propri laboratori e non in quelli di terzi.

Voi che cosa ne pensate?

Per quanto riguarda invece il Samsung Galaxy X, la più grande novità riguarda il display flessibile da 5,7 pollici, con risoluzione QHD 2560 x 1440 e spessore di 0,3 millimetri, che potrà essere piegato e riaperto "a portafoglio" in modo da ottenere un mini tablet con display da 7 pollici. Dateci la vostra opinione attraverso la sezione qui in basso dedicata ai commenti.