Fungaiolo trovato decapitato a Lumarzo, forse è omicidio

Fungaiolo trovato decapitato a Lumarzo, forse è omicidio

Il medico legale ha sollevato diversi dubbi. Tra le ipotesi, quindi, sembra esserci quella dell'omicidio, e in caso venga confermata questa ipotesi, l'obiettivo degli inquirenti sarà non solo quello di scovare il responsabile, ma anche comprendere le motivazioni che possano aver spinto una persona non solo ad uccidere l'anziano, ma addirittura a compiere un'azione feroce e brutale come quella della decapitazione. Pare che ci siano delle chiare tracce di una lama sul collo. Il suo corpo, decapitato, è stato trovato in un fondo ad una scarpata di 50 metri.

Il cadavere del pensionato riporterebbe infatti segni di un colpo da arma da fuoco a pallini, compatibile con un fucile da caccia. La fucilata sarebbe stata sparata da breve distanza e potrebbe essere stata in grado di staccare la testa dal corpo.

Albano Crocco era uscito al mattino per cercare funghi. Il cadavere è stato trasportato al San Martino per l'autopsia. E' stata la moglie dell'uomo a dare l'allarme dopo molte ore, dato che l'uomo non era ancora rientrato e al cellulare risultava irraggiungibile. In corso le ricerche della testa della vittima, rese difficoltose dal luogo piuttosto inaccessibile.