Festa del Cinema di Roma: diversità, qualità e grandi star

Festa del Cinema di Roma: diversità, qualità e grandi star

Fondazione Cinema per Roma e la Festa del Cinema di Roma non dimenticano la catastrofe che ha colpito il centro Italia questo agosto; "Oggi scegliamo di aderire al progetto Io ci sono - ha detto Piera Detassis - lanciato da un folto gruppo di artisti (attori, cineasti, musicisti) per la costruzione, in accordo con il Sindaco di Amatrice e la Protezione Civile, di una struttura stabile e polifunzionale 'Sorriso' che possa essere un punto di cultura e aggregazione". Saranno tra i tanti Meryl Streep, Tom Hanks, Oliver Stone, David Mamet, Dom Delillo, Jovanotti, Bernardo Bertolucci, Werner Herzog, Paolo Conte, ELio e Le Storie Tese e gli artisti Gilbert & George.

Il direttore artistico della Festa del Cinema di Roma è Antonio Monda, scrittore e docente universitario, affiancato da un Comitato di Selezione coordinato da Mario Sesti e composto da Richard Peña, Giovanna Fulvi, Alberto Crespi, Francesco Zippel, Valerio Carocci.

"12 le opere del Concorso Young│Adult, 3 film Fuori Concorso, 2 co-produzioni con la Festa del Cinema e 2 eventi speciali, programmati all'interno degli spazi dell'Auditorium Parco della Musica". E, non ultima, la discontinuità sarà la virtù cardine, caratterizzante l'assenza di inutili estetismi: importante è la sottolineatura della differenza tra "Festa del Cinema", non "Festival".

Almeno stando alle anticipazioni fornite dal direttore artistico Antonio Monda durante la conferenza stampa all'Auditorium: 32 personalità di altissimo livello, moltissimi red carpet con star di prima grandezza, pellicole da 26 Paesi diversi, 24 anteprime mondiali (il doppio di quelle del 2015).

"Della selezione ufficiale fanno parte anche quattro film della sezione 'Tutti ne parlano' dedicata a titoli che hanno avuto un sorprendente esordio internazionale e tre in collaborazione con 'Alice nella citta", la sezione autonoma e parallela alla Festa del Cinema di Roma, tra cui l'atteso 'Captain Fantastic' di Matt Ross con Viggo Mortensen e Frank Lanzella. Come film di apertura ci sarà Moonlight di Barry Jenkins per poi chiudere la manifestazione con Lion di Garth Davis. Ci saranno 4 eventi speciali, 14 Incontri Ravvicinati, 5 preaperture, 3 retrospettive, 10 omaggi, 11 documentari nel programma Riflessi, 7 film della nostra vita, 17 altri eventi della Festa.