#EuropaLeague - Roma, Spalletti in conferenza: "Giocherà Gerson"

#EuropaLeague - Roma, Spalletti in conferenza:

L'essenziale è essere squadra negli atteggiamenti. Anche per riconquistare la Nazionale: "Sono consapevole che devo fare bene qui per essere convocato, è un mio obiettivo". Forse bisogna crescere nello sfruttare le occasioni, non aspettare che accada ma farlo e basta. Quello che è successo in quella partita lì poteva essere sfruttato meglio. Ognuno dentro i limiti del lecito può dire quello che vuole. Luciano Spalletti mette in guardia la sua squadra in vista dell'impegno in Europa League in programma domani sera all'Olimpico contro l'Austria Vienna. "Domani toccherà di nuovo ad Alisson, io scelgo in bade al lavoro ed Alisson ha dimostrato di poter essere utile". Domani sera gioca Alisson. Un giudizio su Gerson: "È ancora un ragazzo, ma con buone qualità e caratteristiche evidenti. C'è una crescita di atteggiamento, di collaborazione e di modo di stare in campo che riguarda un po' tutta la squadra". Non si torna indietro. Ha velocità di piede e può anche giocare a ridosso della linea difensiva avversaria. Ieri poi purtroppo anche Seck ha subito un trauma, gli si è girata una caviglia e non sarà disponibile. E' veloce e può giocare più avanzato, se lo sposti dietro di qualche metro è più difficile prenderlo. Lì c'è la possibilità di usare tutte le sue qualità. Si riparte da lì, dalla prova che abbiamo fatto. Spazio poi alla condizione fisica di Nainggolan: "Radja sta bene". A Napoli ha fatto una buona partita. A Napoli ha fatto una buona partita e lui ci ha abituato ad essere un superman: arriva su tutto, sa fare tutto. In questo momento è più difficile da fare per lui ma in generale sta bene. Io mi documento: è anche la sua 100esima in campo internazionale. Battute conclusive dedicate ai tifosi, che anche domani saranno pochi, non più di 15mila: "Sappiamo quanto sono importanti i tifosi e quanto lo sono quelli della Roma in particolare, sono un valore aggiunto e spero che presto tornino a riempire lo stadio". Hanno questo attaccante velocissimo che crea sempre problemi e giovanni interessantissimi. Ne hanno un altro che ha un mancino eccezionale e non ha giocato molto, se lui sta fuori immagino gli altri.

Luciano Spalletti, nella consueta conferenza stampa di presentazione del match, ha spiegato: "Sono diversi i giocatori che mancheranno questa volta". Abbiamo bisogno di una bella prestazione, dobbiamo cercare la vittoria. "E la formazione che farò sarà per vincere, non per dare contentini a chi gioca meno".