Dopo i Galaxy Note 7, esplodono le lavatrici Samsung

Dopo i Galaxy Note 7, esplodono le lavatrici Samsung

Nel mentre ha pubblicamente indicato che "è importante notare che gli utenti Samsung hanno completato centinaia di migliaia di lavaggi senza alcun incidente dal 2011". I casi di esplosione dal 2015 sono stati 21, seppur dal 2011 sono stati completati con successo numerosi lavaggi senza particolari problemi di sorta.

La Consumer Safety Commission, ha invitato i consumatori a prestare maggiore attenzione alle lavatrici di classe TOP prodotte da Samsung in quanto in base a dei recenti report potrebbero esplodere.

Insomma, sembra proprio essere una piccola 'vendetta' da parte dei fan di samsung, anche se la notizia va tenuta indubbiamente sott'occhio.

Di fronte alle immagini condivise, la domanda che sorge spontanea riguarda il fatto che gli utenti si debbano o meno preoccupare. Se per i Note 7 - sostituiti dai Note 7S - l'origine del corto circuito era dovuta al malfunzionamento di alcune componenti della batteria, nelle lavatrici il problema sarebbero le vibrazioni eccessive sommate alla forza centrifuga. Decine di clienti, infatti, negli ultimi mesi stanno segnalando che la loro lavatrice Samsung è letteralmente esplosa nel corso del lavaggio. D'altronde dopo le esplosioni di Note7, molti utenti hanno abbandonato l'azienda coreana a favore di quella con sede a Cupertino e visto che, milioni di unità son state vendute e ci è giunta voce solo di questo caso, per ora, possiam dormire tranquilli! La Thaxton racconta di "un suono fortissimo" che "sembrava una bomba esplosa accanto al mio orecchio" quando la sua lavatrice "esplose" l'8 aprile di quest'anno. "Samsung consapevolmente, affermativamente e attivamente ha travisato e nascosto la verità, la qualità e la natura delle lavatrici e venduto lavatrici sul mercato come se fossero sicure per l'uso" ritiene l'accusa. All'azienda sudcoreana non resta quindi che risolvere il nuovo problema e sperare che il mondo si scordi velocemente dell'accaduto.