Daspo 3-8 anni per ultrà di Genoa e Samp

Daspo 3-8 anni per ultrà di Genoa e Samp

La durata dei divieti varia, a seconda della pericolosità dei singoli individui, da un minimo di 3 ad un massimo di 8 anni.

Il questore di Genova, Sergio Bracco, come riportato dall'Ansa, ha disposto ben 12 provvedimenti Daspo nei confronti di altrettanti ultras delle due società liguri in seguito agli scontri nelle vie di Marassi, in occasione del derby cittadino dello scorso 8 maggio.

Un Daspo anche "dall'estero" Un ulteriore provvedimento di Daspo (il divieto di assistere alle manifestazioni sportive), della durata di 8 anni e con l'obbligo di firma, è stato adottato nei confronti di un tifoso sampdoriano che partecipò agli scontri avvenuti a Bilbao il 25 febbraio 2015 in occasione dell'incontro di calcio di Europa League fra Athletic Bilbao e Olympique Marsiglia, i cui tifosi sono legati a quelli sampdoriani da un gemellaggio.

Più volte colpito da provvedimenti del genere, per il tifoso il Tribunale di Genova ha adottato, per la prima volta in Liguria, la Sorveglianza Speciale della Pubblica Sicurezza, con l'obbligo di soggiorno nel comune di residenza, per la durata di cinque anni.

Il destinatario di questa misura "straordinaria" è un tifoso genoano, il 43enne Fulvio B. La polizia lo ritiene particolarmente violento perchè nonostante già daspato, prima della partita a Marassi fra Samp e Juventus dello scorso campionato pur essendo genoano non aveva esitato a transitare davanti allo stadio a bordo del suo scooter per sparare un razzo nautico contro i tifosi juventini. L'uomo inoltre non potrà detenere armi.