Cuneo, la barella si rompe: il paziente cade e muore, aperta inchiesta

Cuneo, la barella si rompe: il paziente cade e muore, aperta inchiesta

La procura di Cuneo ha aperto una inchiesta su un 74enne morto sabato scorso all'ospedale Santa Croce di Cuneo dopo che, quattro giorni prima, la barella su cui lo stavano trasportando si è rotta ed è caduto a terra.

La procura di Cuneo ha aperto una inchiesta su un 74enne morto sabato scorso all'ospedale Santa Croce di Cuneo: cinque persone sono state indagate per omicidio colposo. Nel registro degli indagati, secondo quanto si è appreso, sono finiti i nomi del responsabile della manutenzione e della sicurezza dell'ospedale di Cuneo e quello dei rappresentanti della ditta della barella. Venerdì, l'autopsia del medico legale Mario Abrate stabilirà se il decesso sia avvenuto per la malattia per cui Bono era in cura oppure per la caduta.

L'unico elemento certo al momento, spiega Motta su La Stampa, è che non ci sono responsabilità di medici o infermieri.

Bono doveva essere temporaneamente trasferito dalla stanza del reparto in cui era ricoverato in un ambulatorio in cui gli sarebbe stata inserita una canula (in termini tecnici un catetere venoso centrale) per la somministrazione endovenosa dei farmaci. Proprio sulla porta della stanza la barella ha ceduto e l'anziano ha battuto violentemente la testa.