Assalto al Portavalori sula Rho-Monza, bottino da 1,5 milioni di euro

Assalto al Portavalori sula Rho-Monza, bottino da 1,5 milioni di euro

Un assalto in stile western è quello che ha subito questa mattina un furgone portavalori nel Milanese. Nel corso dell'assalto i rapinatori hanno esploso alcuni colpi di arma da fuoco. Bollate è a nord ovest di Milano, a circa 12 chilometri a nord dal centro del capoluogo, mediamente a 150 m s.l.m. Le frazioni di Bollate sono: Cascina del Sole, Cassina Nuova, Castellazzo e Ospiate.

Secondo la ricostruzione eseguita dagli investigatori il furgone sarebbe partito dal deposito Battistolli con annesso un furgone di scorta. Dalle auto sono scesi in 4, armati di fucile e apparentemente italiani. Quando, intorno alle 8e15 sono giunti sulla tangenziale, i due furgoni sarebbero stati intercettati da tre autovetture, due Lancia e un'altra auto che hanno così creato un blocco sulla strada riuscendo a fermare così i portavalori. Sono poi fuggiti sulle altre due auto in direzione di Rho Fiera.

Due guardie giurate, una donna di 35 anni e un uomo di 39, sono stati trasportati dal 118 in codice verde al pronto soccorso Secondo quanto si è appreso i rapinatori si sarebbero impossessati di gioielli per oltre un milione di euro.

Un solo colpo sparato in aria a scopo intimidatorio, nessun ferito (a parte lo choc di due automobilisti che si erano fermati pensando ad un incidente e si sono visti puntare contro una pistola), la strada cosparsa di chiodi per coprirsi la fuga.