Assaltato portavalori nel Milanese, rapina da 1,5 mln

Assaltato portavalori nel Milanese, rapina da 1,5 mln

Lunghi minuti di paura nella mattina di oggi, sabato 15 ottobre 2016, nel Milanese.

Assalto a un portavalori nella tangenziale nord di Milano a Bollate, all'altezza dello svincolo per Rho, nella frazione di Cascina del Sole. Il bottino della rapina consisterebbe nell'intero incasso che il furgone stava trasportando, che sarebbe stato completamente asportato. Al momento non si conoscono i particolari.

Secondo le prime informazioni il portavalori sarebbe stato aperto e i malviventi si sarebbero impossessati di parte dei valori: gioielli per un milione di euro. L'azione del commando armato sarebbe stata studiata con attenzione. Lungo la strada, tre auto, due Lancia ed una station wagon lo hanno bloccato insieme al mezzo di scorta.

L'unico elemento piuttosto certo - gli investigatori sono ancora a lavoro per raccogliere tutti gli elementi utili della rapina - è che i quattro uomini sono italiani, visto che si sono scambiati alcune frasi durante la rapina. I malviventi hanno costretto l'autista della scorta a porre il proprio furgone di traverso per fermare il traffico, potendo così aprire il portellone del furgone portavalore con una fiamma ossidrica. I rapinatori - almeno otto stando alle prime notizie - sono poi scappati a bordo di tre auto seminando una scia di chiodi per coprirsi la fuga.