Arrestato l'aggressore dell'erborista di Monteverde

Arrestato l'aggressore dell'erborista di Monteverde

A incastrarlo è stata un'impronta.

Ha fruttato la caccia all'uomo che il 27 settembre scorso ha selvaggiamente picchiato e rapinato un'erborista di 60 anni. "Le numerose adesioni che ci stanno pervenendo fanno presagire una risposta massiccia da parte dei cittadini che vivono quotidianamente i disagi derivanti dalla scellerata scelta di collocare nel quartiere Monteverde questo hub di accoglienza e permanenza per immigrati" si legge in una nota stampa diffusa dal comitato. La donna si troverebbe in ospedale in seguito al pestaggio e sarebbe stata sottoposta anche a una delicata operazione. A occuparsi delle indagini i carabinieri della stazione Monteverde, della compagnia Trastevere e del Nucleo investigativo di Roma che sono riusciti a recuperare anche parte della refurtiva.

Sul caso è intervenuta la Croce Rossa di Roma, che invita ad evitare facili strumentalizzazioni. Esasperato, il marito Giacomo aveva anche messo una taglia di 5mila euro per chi avesse assicurato alla giustizia l'aggressore, iniziativa subito ritirata."Il giovane era da poco ospite dell'Hub di prima accoglienza, dal 18 settembre". "Questa violenza inaudita mette in discussione l'onestà di tante persone, diverse centinaia, che sono passate e sono ospiti dell'hub nel rispetto della legalità - prosegue - Croce Rossa ha collaborato al massimo con le autorità per identificare chi possa essere stato l'artefice della vile azione criminale che ha visto vittima la signora a cui siamo assolutamente vicini".