Ape gratuita per chi ha un reddito mensile inferiore ai 1.350 euro

Ape gratuita per chi ha un reddito mensile inferiore ai 1.350 euro

Dovrebbe essere chiuso nel corso della settimana il famoso "pacchetto previdenza" contenuto nella legge di Stabilità 2017, mentre già si prospetta per giovedì un eventuale ennesimo vertice Governo-sindacati. Questa è la data in cui partirà l'anticipo pensionistico, con o senza penalizzazioni. Domenico Proietti ha anche parlato di macchinisti e di autisti di mezzi pesanti.

- La copertura spetterà alle aziende, previo accordo tra le parti, nel caso di pensionamenti anticipati per ristrutturazioni. Il Governo sembra pronto a garantire una detrazione fiscale del 50% sugli interessi legati al prestito bancario che consentirà l'erogazione anticipata della pensione per i soggetti che sceglieranno di uscire volontariamente (a cosiddetta APE volontaria).

Della riforma delle pensioni 2016, l'Ape è uno dei punti chiave.

Il segretario generale di Uil ha poi confermato l'impegno del Governo di togliere la penalizzazione (che sarebbe dovuta tornare nel 2019) per chi va in pensione prima dei 62 anni. Nell'isola si registra un potenziale basso reddito pensionistico dovuto all'eccessiva precarietà della vita lavorativa ed al parziale riconoscimento dei contributi versati, che ha visto i lavoratori edili vittime di mancati versamenti e di lavoro nero.

È stato fissato a 1350 euro lordi di reddito il tetto per accedere all'Ape social, il meccanismo previsto dal governo per poter andare in pensione a 63 anni senza pagare la rata del prestito pensionistico che sarà totalmente a carico dello Stato. Il rimborso del prestito scatterà una volta terminato il periodo di anticipo, cioè quando il lavoratore compirà 66 anni e 7 mesi.

L'Ape (l'anticipo pensionistico) andrà in vigore dal primo maggio. Chiediamo che l'accesso alla pensione sia garantito a tutti quei lavoratori con pensioni inferiori ai 1300/1400 euro netti. La 14esima aumenterà di 100-150 euro al mese per chi oggi prende fino a 750 euro di pensione.

Si tratterà di una riscossione pari a più del doppio rispetto al progetto Damiano sui pensionamenti flessibili.

Ape volontaria: prevista restituzione del 4,5% annuo. Alle mini pensioni facilitate potranno accedere anche una serie di categorie di lavoratori che svolgono attività ritenute faticose.

Per quanto riguarda quest'ultima categoria i sindacati spingono per includere nel perimetro di tutela dell'Ape agevolato una serie di mansioni come i lavoratori agricoli, gli addetti all'industria conciaria, infermieri, operatori socio sanitari, edili, lavori in altezza e così via.