Agnelli lancia la Juventus: "orgoglio e futuro: ecco i modelli da seguire"

Agnelli lancia la Juventus:

Andrea Agnelli mentre tiene il proprio discorso agli azionisti. Il calcio è un settore in continuo sviluppo, quello europeo è cresciuto del 25%, non va sottovalutata la Cina che ha deciso di investire prepotentemente nel calcio a livello domestico e estero e nemmeno l'MLS. Nell'interesse di tutti si è raggiunto un accordo con la Uefa che migliorerà il formato della Champions.

"La cosiddetta "Super Lega", un torneo" privato" che racchiude esclusivamente le più grandi squadre d'Europa, affascina anche una società prestigiosa come la Juventus: "La riforma della Champions League offre aspetti positivi ma ci sono diversi punti che andrebbero ridiscussi. "La Liga, che penso sia il riferimento per la Serie A, produce circa 4 volte quello che produce l'Italia per i diritti tv, basti pensare al Clasico che si giocherà alle ore 16 per permettere a tutto il Mondo di vederlo". Ci sono 1.8 miliardi di fan di calcio e soli 150 milioni per il Football, nella finale di Champions c'è già un audience maggiore rispetto al Superbowl, ma la Champions fattura 2.4 miliardi e la NFL quasi 7, dobbiamo farci delle domande sulla dimensione della Champions League. "Come tifoso sono un po' giornalista: se vince è straJuve, se perde ha giocato male". A prendere la parola è stato Andrea Agnelli, che ha rivelato i numeri della società, oramai da anni in costante crescita. Abbiamo stipulato accordi commerciali e mandato a giocare le nostre Legends. La gara il Bayern Monaco, in casa è fuori, è stata quella più vista in Cina insieme alla finale della competizione. La crescita della Juventus è evidenziata dai 172 ai 388 milioni del fatturato, il risultato netto da -95,4 a +4,1, abbiamo una rosa competitiva per vincere ogni competizione, i nostri benchmark sono i top club di Liga, Bundesliga e Premier. Pwer quanto riguarda il futuro, "Il piano per i prossimi quattro anni ha potenzialità e ho fiducia che ci porterà in una posizione di forte competitività internazionale. Dati che evidenziano come il calcio continui a crescere". "Così il presidente della Juventus Andrea Agnelli che ha annunciato l'inaugurazione il 1/o luglio 2017 del 'J village' accanto allo 'Stadium', dove il club bianconero trasferirà la sede societaria e il centro di allenamento della prima squadra". Un pensiero va a tutti i giocatori che sono scesi in campo per tutti e cinque questi anni, in particolare agli otto giocatori che hanno vinto questi cinque Scudetti: "Buffon, Bonucci, Barzagli, Chiellini, Marchisio, Caceres, Lichtsteiner e Padoin".