A Bob Dylan il premio Nobel per la letteratura

A Bob Dylan il premio Nobel per la letteratura

L'annuncio è stato accolto dal boato dei presenti in sala. Il Premio Nobel per la Letteratura del 2016 è andato a Bob Dylan per "aver creato una nuova espressione nell'ambito della tradizione della grande canzone americana". La consegna dei sei premi Nobel è in programma per il prossimo 10 dicembre, nel giorno dell'anniversario della morte del fondatore Alfred Nobel che risale al 1896.

Bob Dylan, nato con il nome di Robert Allen Zimmerman, cantautore e compositore statunitense, è una delle figure più rilevanti degli ultimi cinquant'anni sia in campo musicale, sia in quello della cultura popolare e della letteratura a livello mondiale. Un premio che la leggenda della musica non sapeva di aver vinto fino a qualche minuto prima: "Bob Dylan non sa ancora di aver vinto il Nobel", ha detto la segretaria dell'Accademia svedese, Sara Danius. Si tratta di Francesco De Gregori che proprio un anno ha pubblicato un album molto particolare. Artista poliedrico, capace di cimentarsi in svariati generi musicali nel corso degli anni, Dylan con i suoi testi a saputo trattare numerosi temi che vanno dalla politica alla società, legando indissolubilmente la sua figura a quella del movimento di protesta statunitense degli anni Sessanta.

Dylan è il primo americano a vincere il Nobel dai tempi di Toni Morrison nel 1993. Per non parlare del rapporto che ha con il suo repertorio, che rende spesso indecifrabile al pubblico dei suoi concerti.