Uno smartphone dove gira Windows e Android simultaneamente? Samsung lo brevetta!

Uno smartphone dove gira Windows e Android simultaneamente? Samsung lo brevetta!

Kantar ha rilasciato i dati relativi al trimestre che si è concluso con la fine di luglio e, ancora, una volta, l'analista mette in evidenza un quadro molto chiaro della situazione del mercato degli smartphone: da una parte ci sono Android ed iOS capaci crescere, mentre dall'altra, si trova un Windows Phone sempre più in difficoltà, con un calo generalizzato rispetto al secondo trimestre 2015. ATIV Q lo si poteva usare sia come notebook sia come tablet, sia con Windows 8 che Android (Jellybean 4.1) sullo stesso dispositivo, con la possibilità anche di trasferire i file da un sistema operativo all'altro condividendo cartelle e contenuti. Nel caso dello smartphone, i due sistemi operativi vengono eseguiti simultaneamente e visualizzati in due finestre separate.

Maggiori dettagli sui primi sviluppi di questo progetto potrebbero emergere nel corso dei prossimi mesi.

I dispositivi desktop dual-boot non sono certamente una novità, ma il sistema che permette di gestire due (o più) piattaforme software su un unico device non possono essere considerati altrettanto popolari in ambito smartphone.

Non si tratta di un semplice dual boot, infatti il brevetto di Samsung prevede che entrambi gli OS girano in contemporanea sullo smartphone, ad esempio è possibile avviare in multi-finestra un'app Android e una Windows, con la possibilità di comunicare tra loro (ad esempio per il passaggio di file).

Per Samsung l'utente dovrà semplicemente eseguire uno switch nella schermata Home per passare da Android a Windows 10 mobile o viceversa, il tutto senza caricamenti di sorta. E ciò induce a pensare che quest'ultimo resta ovviamente il sistema operativo principale. Scriveteci nel box dei commenti qui sotto.