Una nuova società in Svezia per la guida autonoma Volvo

Una nuova società in Svezia per la guida autonoma Volvo

Secondo quanto reso noto, almeno nelle fasi iniziali, la joint venture tra Autoliv e Volvo richiederà per il progetto di sviluppo dei software di guida autonoma 200 persone, alle quali in futuro se ne aggiungeranno altre, fino ad arrivare - secondo quanto previsto dalle due società - a circa 600 dipendenti dedicati al lavoro di ricerca e di realizzazione di soluzioni per il settore dell'automotive del futuro.

Realtà tecnologica di primissimo piano sul fronte della sicurezza auto - attiva e passiva -, da più di sessant'anni Autoliv rifornisce l'industria di settore con i suoi brevetti.

I ricavi generati dalla vendita dei prodotti studiati, che comprendono, oltre ai sistemi per il full autonomous driving (AD), anche i c.d. Questa volta, si tratta di Volvo, che ha annunciato, così come riporta Reuters, una joint venture con il fornitore di sistemi di sicurezza automobilistica svedese-americano Autoliv, per creare la guida autonoma.

Il comparto dell'automotive è sempre più orientato verso lo sviluppo di auto a guida autonoma, con la maggior parte degli attori del mercato che hanno cercato alleanze con il mondo hi tech per assicurarsi la tecnologia di cui hanno bisogno per affrontare le sfide future.

Nella foto, Jan Carlson, presidente di Autoliv, e Håkan Samuelsson, presidente di Volvo Cars.

PER TUTTI - Sia Autoliv sia Volvo Cars trasferiranno alla joint venture i diritti di proprietà intellettuale dei loro sistemi avanzati di guida assistita.

Le attività della nuova società con sede a Goteborg, in Svezia, dovrebbero cominciare il prossimo anno. Da questa base nasceranno nuove tecnologie: i primi prodotti di assistenza alla guida saranno disponibili nel 2019 e quelli di guida autonoma nel 2021.

"Unendo le nostre conoscenze, creeremo un leader mondiale nello sviluppo di software di guida autonoma - le parole di Hakan Samulesson, presidente ed amministratore delegato di Volvo Cars - E potremo introdurre questa tecnologia per i nostri clienti più velocemente". Volvo Svizzera e vicepresidente della "Vehicle Line 90", che abbraccia tre segmenti: SUV, con la XC90; berline (vedasi la S90), e wagon (Volvo V90).