Terremoto di magnitudo 7.1 in Nuova Zelanda, scatta allerta tsunami

Terremoto di magnitudo 7.1 in Nuova Zelanda, scatta allerta tsunami

Allarme tsunami nel Pacifico: una potente scossa sismica di magnitudo 7,2 si è verificata in mare, al largo della costa settentrionale della Nuova Zelanda, a una profondità di 25-26 km nella crosta terrestre.

L'allerta tsunami è stata lanciata dalle autorità competenti dopo l'arrivo di un'onda di 30 centimetri nella regione poco popolata di East Escape, circa un'ora e mezza dopo che è avvenuto il sisma, le 4.37 locali (le 16.37 in Italia). Al momento non risultano né vittime né danni.

La stessa difesa civile ha fatto sapere che: "Le prime attivita dello tsunami sono iniziate e queste attività proseguiranno per diverse ore".

Ricordiamo che la Nuova Zelanda si trova nella Cintura di Fuoco, dove avvengono anche 15000 scosse di terremoto all'anno.