Tennis, Us Open: si ritira anche Tsonga, Djokovic in semifinale

Tennis, Us Open: si ritira anche Tsonga, Djokovic in semifinale

Novak Djokovic, dopo essersi arrabbiato all'inizio del torneo, ormai la prende con filosofia: l'ultimo slam della stagione lo vede in semifinale dopo aver giocato pochissimo. Come tennista migliore della storia Monfils ha nominato Djokovic: "che è in grande fiducia, è il miglior giocatore di sempre", salvo poi correggersi, dopo alcune domande dei giornalisti stupiti. Dopo i ritiri di Vesely (al secondo turno) e Youzhny (al terzo), nei quarti anche il francese Jo-Wilfried Tsonga ha alzato bandiera bianca per un infortunio al ginocchio sinistro alla fine del secondo set: il serbo conduceva 6-3 6-2. L'avventura di Lucas Pouille, 22enne francese che un paio di serate fa aveva scosso l'Arthur Ashe Stadium mettendo ko in cinque set il campione spagnolo, si ferma nei quarti degli US Open di fronte ad un rivale più esperto e a suo agio a questi livelli. Djokovic è arrivato in semifinale, la decima di fila a Flushing Meadows dove ha conquistato il titolo due volte (2011 e 2015) restando in campo appena tre ore e 53 minuti. Impietoso il bilancio dei precedenti: 12-0 per Djokovic. In campo femminile tutto facile per la Wozniacki che piega la Sevastova (6-0, 6-2 i parziali). "Essere in semifinale è ciò che conta - sottolinea il numero uno del mondo - Non mi era mai successo un torneo con tre abbandoni".

Si è appena concluso il primo quarto di finale degli US Open 2016: nel derby francese vince Monfils con il risultato finale di 3 set a 0 in appena due ore di gioco.

RISULTATI MARTEDI' - QUARTI (parte alta del tabellone): (10) Gael Monfils (FRA) b.