Taranto: riavviato l'altoforno 4 dell'Ilva

Taranto: riavviato l'altoforno 4 dell'Ilva

Roma, 21 set. (askanews) - Sarà riavviato domani l'altoforno 4 dell'Ilva. Ottenuto nei giorni scorsi dalla procura il dissequestro, l'iva ha provveduto a sostituire il nastro trasportatore, che aveva un taglio di 200 metri, e a ripristinare le condizioni di riavvio dell'altoforno. Campo stava ripulendo il nastro per consentirne la successiva sostituzione quando è accaduto l'incidente che lo ha coinvolto.

Il nastro sostituito rimane sotto sequestro ed è disposizione della magistratura e dei periti che devono analizzare le motivazioni che hanno determinato la rottura. Lo ha riferito il segretario generale della Uilm Rocco Palombella al termine dell'incontro avuto con i Commissari della società. L'Ilva, ha attaccato Bentivogli, non faccia opera di depistaggio. È quanto emerso nell'incontro che si è svolto questo pomeriggio in prefettura a Taranto tra Ilva e le istituzioni locali.