"Supernova" il libro inchiesta che svela i segreti del M5S

E' stata diffusa in Rete la prima parte di "Supernova", il libro di Marco Canestrari e Nicola Biondo che si propone di fare molte scomode rivelazioni sul Movimento 5 Stelle e sui suoi fondatori, a cominciare da Beppe Grillo.

"A svelare i segreti più profondi dei Cinque Stelle sono due professionisti che sono entrati nella stanza dei bottoni del Movimento: Marco Canestrari, web developer, dal 2007 al 2010 braccio destro di Gianroberto Casaleggio, e Nicola Biondo che ha diretto l'ufficio comunicazione M5S alla Camera", si legge ancora. "È un database sterminato, un asset determinante per una piccola azienda di marketing digitale, e allo stesso tempo indispensabile per chi voglia guidare il Movimento". Frase rivolta da Casaleggio a Grillo. "Vaffa accompagnato da un laconico, basta non ti voglio più sentire".

Supernova sembra mettere in luce soprattutto le conflittualità interne al Movimento per dimostrare come al di là delle apparenze di facciata i 5Stelle siano litigiosi come gli altri, anzi forse più degli altri. Grillo la prende male, spiegano gli autori di Supernova, perché in questo modo non c'è più il suo blog al centro delle attenzioni, "non è più il motore propulsore del Movimento". Si parla inoltre di un nuovo statuto del Movimento che sarà presto redatto.

Intanto Grillo invita i suoi ad avere "fede", "andiamo avanti". Ha lasciato la Casaleggio e Associati per divergenze con Davide Casaleggio. E il comico genovese probabilmente non si aspettava questa virata proprio da parte di Casaleggio jr: "I rapporti tra i due sono tesissimi - si legge ancora nelle anticipazioni del libro - L'indomani dell'incontro di Genova, i cinque del direttorio vanno a Milano proprio da Davide Casaleggio". E adesso sono la casta.

Cominciano a trapelare i primi retroscena del libro sul Movimento 5Stelle intitolato Supernova dove due ex collaboratori raccontano particolari inediti all'ombra dei 5S.

Supernova è la vera storia del Movimento Cinque Stelle, come nessuno fino ad oggi l'ha mai raccontata. Il libro dovrebbe essere nelle intenzioni una inchiesta su "cosa e' stato, cosa doveva essere e cosa e' diventato il piu' grande esperimento politico di massa del nuovo secolo".

Supernova è il racconto di come il potere abbia corrotto il sogno di un Paese migliore e di una politica fatta con e per i cittadini, decrittando per la prima volta dall'interno i codici e i buchi neri del Movimento cinque stelle. Come nasce il blog di Beppe Grillo.

L'incipit è duro: "Volevano la democrazia partecipata, e adesso sono un'elite". Ma, secondo quanto viene riferito dallo staff pentastellato, non ci sarebbe niente di vero e si tratterebbe di un attacco da "uno che era un cameraman" (il riferimento è a Canestrari, ndr) e da un altro (l'ex capo della comunicazione Biondo, ndr) che venne fatto fuori "dopo il disastro delle Europee" ed in particolare a causa di un dossier molto critico, preparato proprio da Biondo, sulla strategia adottata in quella fase dai 5 Stelle che portò al flop di M5S alle Europee. Fino alla degenerazione: la guerra per i soldi e la visibilità, la scalata di alcuni parlamentari alla leadership senza esclusione di colpi, la divisione in correnti, l'assoggettamento alle regole del potere, i vuoti slogan sulla legalità, la trasformazione del movimento in una sorta di "casta degli anticasta".