Sparta Praga-Inter: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Sparta Praga-Inter: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Sono appena state comunicate le formazioni ufficiali di Sparta Praga-Inter, partita che andrà in scena a partire dalle ore 19.00 come 2a giornata del Gruppo K di Europa League. Contro gli azeri l'allenatore portoghese si aspetta una prova di maturità dai suoi, per confermare anche in Europa League i progressi mostrati in campionato. I cechi non perdono in casa da cinque partite contro formazioni di Serie A (V2 P3), ovvero da un 1-0 a favore della Lazio nella fase a gironi della Champions League 2000/01 (la scorsa stagione lo Sparta ha eliminato i biancocelesti agli ottavi grazie a un 1-1 in casa e a un 3-0 a Roma). E' un cambio che potrà rivelarsi positivo per la squadra ceca, per me può essere una cosa favorevole per lo Sparta Praga. I dati statistici non sono entusiasmanti anche perché i nerazzurri non vincono in trasferta da quattro gare nelle competizioni Uefa (tre pareggi e una confitta).

Intera rosa a disposizione per Scasny, che dovrebbe puntare su un 4-2-3-1 molto offensivo. I nuovi allenatori, però, dovranno subito fare i conti con le assenze, pesantissime, di Vacha, Zahustel e - soprattutto - Rosicky. In attacco Lafata dovrebbe essere preferito a Kadlec.

Sparta Praga (4-4-2): Koubek; Karavaev, Mazuch, Costa, M. Kadlec; V. Kadlec, Dockal, Marecek, Frydek; Lafata, Julis.

Nello scacchiere dei tre trequartisti non ci saranno Candreva e Perisic, lasciati in panchina a rifiatare: tante chances dunque per Palacio alle spalle del connazionale Icardi, stavolta promosso titolare a differenza del disastro contro gli israeliani dell'Hapoel Beer Sheva. In difesa riposa Miranda e torna Murillo che farà coppia con Ranocchia.

INTER (4-2-3-1): Handanovic, D'Ambrosio, Murillo, Ranocchia, Miangue, Felipe Melo, Gnokouri, Banega, Candreva, Eder, Palacio.