Sony Xperia X Compact

Sony Xperia X Compact

Sony ha presentato oggi all' IFA 2016 di Berlino il nuovo Xperia XZ, smartphone che la casa giapponese definisce il primo vero modello di punta della neonata serie X. Il Sony Xperia XZ si caratterizza per lo schermo FHD da 5.2 pollici, incastonato all'interno di una superficie frontale smussata che si ispira alle forme monolitiche. Anche questo smartphone, come molti nel catalogo del produttore, è resistente all'acqua e alla polvere. Il sensore RGBC-IR cattura immagini RGB e infrarossi per migliorare la fedeltà cromatica e il bilanciamento del bianco. La scheda tecnica non è delle più "pompante" tra quelle viste negli ultimi tempi, fintanto appunto non si arriva alla fotocamera. Sony Xperia XZ e Xperia X Compact utilizzano il sistema operativo Android 6.0 Marshmallow e saranno disponibili per l'acquisto entro qualche settimana. La fotocamera posteriore è senza dubbio l'elemento che ha subìto le maggiori migliorie ed è stata aggiornata nell'XZ che nell'X Compact. Gli utenti potranno registrare video con risoluzione massima a 4K. L'interazione con il proiettore è resa possibile da alcuni sensori laser che consentono di interagire con l'interfaccia di Xperia Projector. Per quanto concerne invece l'Xperia X Compact, lo smartphone ha un display HD da 4,6 pollici, 32 GB di storage che possono essere estesi attraverso l'utilizzo dello slot microSD. Essendo uno dei processori più performanti mai sviluppati, Snapdragon 820 con X12 LTE supporta le più innovative tecnologie e i più recenti standard in termini di connettività, grafica, fotografia, batteria ed efficienza. Il processore usato è lo Snapdragon 650 mentre sono 3 i GB di memoria RAM (come l'XZ). I prezzi di vendita non sono ancora noti ma l'XZ costerà certamente di più dell'X Performance.

Sony Xperia X Compact
Sony Xperia X Compact

Dotazione fotografica a parte, l'Xperia XZ si inserisce nella massa degli smartphone Android di fascia alta del 2016, senza acuti di rilievo.