Serie A, Empoli-Crotone 2-1: per i toscani a segno due difensori

Serie A, Empoli-Crotone 2-1: per i toscani a segno due difensori

I Calabresi restano a 0.

L'atto finale della terza giornata di Serie A è andato in scena questa sera alle 20,45 allo stadio Castellani dove l'Empoli ha dovuto fare i conti con un Crotone neopromosso e battagliero. La gioia dura appena dieci minuti perchè Sampirisi, subentrato a Rosi, pareggia i conti. I calabresi hanno perso la prima a Bologna e la seconda in casa contro il Genoa, mentre i toscani sono stati battuti dalla Sampdoria e dall'Udinese.

BEFFA - Saponara non brilla e Maccarone soffre in mezzo ai difensore del Crotone che lo mettono quasi sempre a terra. Il Crotone si spegne e non riesce più a incidere, nonostante Nicola inserisca prima Nalini e poi anche Trotta con un undici tutto a trazione anteriore. In attacco debutta dal 1′ Falcinelli con Palladino. Un'ulteriore novita' Nicola potrebbe regalarla inserendo dal primo minuto Crisetig al fianco di Rohden a centrocampo. Al posto dello squalificato Laurini sarà chiamato sulla corsia destra difensiva Zambelli. Al 12′ Primo tiro in porta della partita, con Maccarone che ci prova da posizione defilata: blocca senza particolari problemi Cordaz. Al 24′ ci prova anche Pucciarelli dal limite ma l'estremo ospite risponde presente. Adesso toccherà ad Empoli e Crotone chiudere il quadro del terzo turno di campionato. Al 56' l'Empoli passa in vantaggio con Costa che sfrutta alla perfezione un calcio di punzione battuto da Pasqual insaccando di testa alle spalle di Cordaz. Primi tre pinti per la squadra di Martusciello. Sì, stasera gli azzurri possono e devono tornare quelli dei giorni belli, avere la meglio di un avversario comunque pericoloso e, soprattutto, iniziare finalmente la rincorsa.

L'Empoli però è padrone del gioco e il raddoppio arriva nel secondo tempo con Costa che segna su colpo di testa. Peggiore Dussenne, serata da dimenticare per lui che viene espulso per doppio giallo all'80'. All' 85′ ultimo cambio nell'Empoli: fuori Saponara e dentro Gilardino.