Rugby e cronaca: Roma, giovane rugbista accoltellato

Sono in corso le indagini dei carabinieri per risalire ai responsabili dell'aggressione a un ragazzo di 20 anni, studente universatario e giocatore dilettante di rugby, che nelle prime ore di ieri mattina è stato accoltellato fuori da una discoteca ad Anguillara, vicino Roma.

Brutta disavventura per un rugbista romano 20enne della squadra Roma Urbe Rugby Football Club.

Il giovane è stato aggredito da alcune persone fuori dal locale ed è attualmente in prognosi riservata.

E se la discoteca è totalmente estranea all'aggressione, restano da chiarirne le cause. Tiraboschi sarebbe stato prima circondato, poi preso a calci e pugni e infine accoltellato con due fendenti: uno ha provocato un'emorragia polmonare, l'altro per poco non raggiungeva il cuore. Sempre a "Il Tempo", il padre ha raccontato che all'uscita dalla discoteca Eugenio è stato raggiunto da un gruppetto di 7-10 ragazzi, uno dei quali lo avrebbe indicato dicendo: "Quello lì è Eugenio Maria Tiraboschi". Ignote le generalità dell'aggressore che ha fatto perdere le proprie tracce.

OPERATO IN OSPEDALE - A presentarsi all'ospedale con due feriti d'arma da taglio lo stesso Eugenio Tiraboschi, che è stato poi sottoposto ad intervento chirurgico, ma non sarebbe in pericolo di vita. Questo il post dei compagni di squadra del giovane rugbista: "Questa notte Eugenio Tiraboschi nostro giocatore, è stato vittima di un accoltellamento da parte di un gruppo di vigliacchi che per fortuna sono stati tutti identificate dalla Polizia". La certezza è che un ragazzo ha rischiato di morire e si trova ricoverato in ospedale.