Rapina stazione carburanti nel Pescarese, arrestato pugliese

Uno dei malviventi è stato arrestato dai Carabinieri: si tratta di un 33enne di Bari, rapinatore in trasferta. L'auto utilizzata dai due malviventi è stata posta sotto sequestro e nelle prossime ore verrà analizzata per cercare di risalire al complice riuscito a fuggire. Dopo aver scaraventato a terra il titolare del distributore di carburante sono fuggiti a bordo di una Citroen Berlingo, rubata poche ore prima a San Benedetto del Tronto. Obiettivo dei criminali un benzinaio della stazione di servizio dell'area: hanno trafugato circa 470 euro e uno zaino con all'interno un computer.

Lanciato l'allarme sul posto sono subito arrivati i Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Pescara. Sono stati intercettati dai carabinieri durante la fuga e inseguiti per un po' ma si sono infilati in una strada sterrata e infangata per cui sono stati costretti a fermare l'auto e a proseguire a piedi. E' accusato di rapina aggravata e ricettazione. Il veicolo è stato sequestrato dai militari per altri accertamenti.