Raiola, che bastoni nelle ruote alla Juve per Pogba!

Raiola, che bastoni nelle ruote alla Juve per Pogba!

Mino Raiola, procuratore tra gli altri di Donnarumma, Ibrahimovic e Balotelli, ha parlato agli inglesi del Daily Mail. "Sento la gente che in Italia dice che in Premier spendono i soldi come fossero acqua, ma alla fine è la stessa cosa che succedeva in Serie A vent'anni fa", dichiara Raiola. "Ma lui voleva una sfida più grande". Il Real Madrid? La volontà di Zinedine Zidane era forte, ma non eravamo sicuri che fosse anche la volontà del club. Il Real? C'e' stata un'offerta, ma Paul voleva una sfida più grande. La Juventus voleva puntare alla Champions, ha dato la 10 a Pogba, per cui all'epoca noi ci siamo dati un anno in più.

Scelta finale che è stata solo del polpo Paul Pogba: "Forse non tutti sanno che io feci davvero di tutto per non farlo andare alla Juventus, anche perché allora i club italiani non puntavano sui giovani e quindi non pensavo che fosse la via giusta". E questo più o meno si era intuito.

Un altro protagonista di questa campagna acquisti è Mario Balotelli, che dal rossonero del Milan è passato al rossonero del Nizza. Mario era infelice. Avrei dovuto dirgli: 'Ti senti infelice?

Approposito di panchine, proprio il tecnico portoghese finisce nel mirino dei bookmaker d'oltremanica visto che prima della sconfitta contro Mazzarri la posizione dello Special One era ancora intoccabile, ma il 3° ko ha fatto crollare da 100.00 a 33.00 la quota sul prossimo allenatore di Premier ad essere esonerato. Lo United non farà la Champions, ma è il club che aveva più bisogno di noi. "Il calcio deve essere la sua priorità, non una fidanzata o una moglie". "La Francia ha bisogno di lui, come avevano bisogno di Ibrahimovic". Ora sì, è vero, Paul non sta giocando al meglio, ma si deve guardare il quadro complessivo.