Ponte sullo Stretto, Renzi rilancia: "Può creare centomila posti di lavoro"

Ponte sullo Stretto, Renzi rilancia:

"Bisogna completare il collegamento tra Napoli e Palermo - ha detto - un'operazione che porti 100mila posti di lavoro e serva a togliere la Calabria dall'isolamento e avere la Sicilia piu' vicina. Se voi siete in grado di portare le carte e sistemare ciò che è fermo da dieci anni, noi lo sblocchiamo".

"L'Italia puo' partire dal made in Italy non solo nella moda, nel fashion, nel design e nell'artigianato, ma anche nell'ingegneria". "Dopo Sendai 2016, nel 2017 il G7 Finanze si terrà a Bari - scrive Padona in un post su Twitter - Un'opportunità unica per discutere di crescita, occupazione e diseguaglianza". Gioca a rialzo il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervenendo alla celebrazione per 110 anni della Salini-Impregilo alla Triennale di Milano.

Cernobbio (Como) - "Finita la parte delle riforme, si può tornare a progettare il futuro".

Milano, 27 set. - (AdnKronos) - L'Unione europea deve ripartire dagli investimenti. Ha detto ancora il premier, riferendosi alla posizione della Germania. E "se si creano le condizioni perché si possa investire a lungo termine, il Ponte lo si fa con i soldi degli altri". E quando il premier ha parlato di carte da sbloccare, "probabilmente si riferiva ai progetti che dobbiamo riprendere a discutere con Ferrovie e Anas, gli stakeholder del progetto". "Serve la banda larga perche' la rete di domani non sara' una diga in Italia ne' l'autostrada del Sole, ma la banda larga, la gigabyte society, la velocita'".

"Noi siamo pronti, noi ci siamo", ha detto il premier.

SALERNO REGGIO "La Salerno Reggio Calabria il 22 dicembre sarà percorribile senza alcun cantiere".

Salini, dal canto suo, ha affermato che il ponte potrebbe essere pronto in sei anni "se si potesse iniziare domattina". "Rispetto chi dice che l'Italia è finita, ma penso che il compito di chi fa politica sia di indicare una direzione". Lo ha detto in un'intervista a Radio Montecarlo il Sindaco di Messina Renato Accorinti commentando l'ipotesi ventilata da Renzi di sbloccare i lavori per il Ponte. Anche oggi abbiamo avuto l'ennesima conferma su chi sono i datori di lavoro del Presidente del Consiglio.