Palermo, sparatoria al villaggio Santa Rosalia: tre carabinieri rimangono feriti

Palermo, sparatoria al villaggio Santa Rosalia: tre carabinieri rimangono feriti

Tre carabinieri sono rimasti feriti in maniera non grave, da un uomo che li ha colpiti con il calcio di una pistola nel quartiere Villaggio Santa Rosalia a Palermo. All'arrivo delle gazzelle, infatti Maurizio Piazza si è barricato nel camper e quando i carabinieri sono riusciti a entrare lo hanno trovato con la pistola in pugno. Soltanto la terza volta lo sparo è esploso, non raggiungendo, per fortuna, nessuno dei quattro carabinieri presenti in largo Medaglie d'oro.

L'uomo è stato, comunque, bloccato e fermato. I feriti sono stati trasportati all'ospedale Civico: uno è stato colpito alla testa e per lui sono stati necessari sei punti di sutura, altri tre alle mani e ad una spalla. Sono intervenuti anche gli agenti di polizia. Piazza ha prima sparato un colpo di pistola calibro 7,62 che è andato fuori bersaglio. L'arrestato è stato condotto negli uffici del nucleo Radiomobile dei carabinieri, aveva già dei precedenti per lesioni personali. L'ex ballerino era a bordo di un camper targato Cuneo. Erano stati alcuni passanti a segnalare la presenza dell'uomo che minacciava i passanti con un arma. Da chiarire come ne sia entrato in possesso.