Oltre 500 kg di rifiuti ingombranti raccolti: a Riomaggiore Puliamo il Mondo

Oltre 500 kg di rifiuti ingombranti raccolti: a Riomaggiore Puliamo il Mondo

Una mancanza grave - prosegue Buonomo di Legambiente - testimonianza di disattenzione istituzionale verso una problematica che rientra nelle proprie competenze e al tempo stesso poco rispetto verso quel volontariato che stamattina si è rimboccato le maniche per darsi da fare.

L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione Montenero, assieme a Legambiente Liguria e al circolo spezzino, con la collaborazione del Comune di Riomaggiore, del Parco Nazionale delle Cinque Terre e di Acam. Una campagna giunta alla 24 esima edizione che ha nella partecipazione attiva, nel senso civico e nell'amore per il territorio e l'ambiente il suo grande punto di forza. L'edizione di quest'anno è stata dedicata al tema dell'accoglienza, dell'integrazione e dell'abbattimento delle barriere, con l'obiettivo di "pulire il mondo anche da tutti quei muri" che frenano lo sviluppo dei diritti e la diffusione del benessere per tutti, di ridisegnare insieme nuovi spazi urbani più sostenibili, innovativi e inclusivi e promuovere il dialogo e lo scambio interculturale per creare reti territoriali tra cittadini di ogni età e provenienza.

Cappellino giallo, guanti e buste per la raccolta dei rifiuti. Dalle 10.30 alle 13.00, insieme a cittadini e volontari, hanno preso ramazza e sacchi anche i detenuti degli istituti penitenziari maschili e femminili di Trani, extracomunitari e richiedenti asilo, disabili mentali, operatori dei cantieri sociali, studenti delle scuole del territorio e una delegazione di dinamiche "mamme svizzere" presenti per l'occasione.

Puliamo il mondo è sostenuto, come Media Partner, dalla Testata Giornalistica Regionale della RAI. A Milano i detenuti del carcere di Bollate hanno ripulito piazza Gabrio Rosa e dintorni. Sono stati invitati a partecipare tutti gli alunni delle scuole locali. A L'Aquila, ancora segnata dalle ferite del terremoto che sette anni fa colpì il capoluogo abruzzese, i volontari insieme ai ragazzi delle scuole hanno ripulito l'area circostante del quartiere Cese di Preturo, quello delle new town.

L'iniziativa, organizzata dal Circolo Legambiente fermano "Terramare", in stretta collaborazione con il negozio sportivo Boardroom di Porto San Giorgio, rientra nel Contest Rip Curl fogna beach, che si svolgerà nei prossimi giorni proprio su queste spiagge.

Anche nel 2016 Puliamo il Mondo ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, della Tutela del territorio e del Mare, del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, di UPI e di ANCI.