Nostradamus aveva previsto la bomba nucleare di Pyongyang?

Nostradamus aveva previsto la bomba nucleare di Pyongyang?

Resta alta la tensione a cavallo del 38° parallelo dopo il quinto test atomico di Kim Jong-un.

Le affermazioni di Pyongyang sono dirette soprattutto a Washington, che con "Obama sta cercando in tutti i modi di negare la posizione della Corea del nord come legittimo Paese dotato di armi nucleari". Nel comunicato, diffuso dall'agenzia di stampa locale Kcna, si difende il diritto della Corea del Nord a salvaguardare la sua sovranità e il suo "diritto alla sopravvivenza", nonché alla necessità di rispondere alla minaccia e alle provocazioni degli Stati Uniti. In particolare, ha riferito una fonte militare, verrebbero presi di mira i quartieri dove si ritiene che si nasconda la leadership e la città verrebbe "ridotta in cenere e cancellata dalla carta geografica".

Seul fa la voce grossa e minaccia la Corea del Nord, in caso di avvisaglie di attacco nucleare, Seul si dice pronta a distruggere Pyongyang. Molti esperti civili e militari definiscono infatti sorprendentemente avanzato il programma nucleare del regime di Pyongyang.

Seul - Si alzano i toni dello scontro nella penisola coreana dopo il quinto e piu' grande test nucleare nordcorerani e la provocatoria richiesta di Pyongyang agli Usa di essere riconosciuto come Statop nucleare. Il test nucleare avrebbe scatenato addirittura un terremoto artificiale di magnitudo 5.3, con epicentro diciotto chilometri a nord della località di Sengjibaegam, poco distante dalla base di Pungyye-ri, uno dei poligoni militari nordcoreani usati per i precedenti test atomici.

Il contenzioso nucleare tra la Corea del Nord e la comunità internazionale va avanti dal 2006, quando il regime dell'allora leader Kim Jong-il, padre dell'attuale dittatore, effettuò il primo test. In questi dieci anni l'Onu ha risposto con le sanzioni, che tuttavia non hanno scoraggiato le ambizioni atomiche del piccolo Paese asiatico retto da una dinastia repressiva di autocrati comunisti.