Napoli - Agguato al Rione Don Guanella ferita una donna che…

L'obiettivo dei sicari, che hanno strappato il nipotino dalle braccia della donna, era il 33enne Giuseppe Telese. Una persona è stata ferita a colpi d'arma da fuoco: si tratta di una donna di 57 anni, madre di un pregiudicato. Amalia Sepe è stata soccorsa e trasportata all'ospedale Cardarelli di Napoli dove oggi verrà sottoposta ad un intervento chirurgico per asportare due proiettili ritenuti nell'addome.

Amalia Sepe era andata a fare le spesa e stava tornando a casa con il nipotino in braccio, quando i sicari sono entrati in azione.

Non è la trama di una puntata di Gomorra ma la terrificante dinamica di un agguato avvenuto nel pomeriggio nel Rione Don Guanella di Napoli, in passato teatro di altri fatti di sangue. Fallito il raid, i malviventi hanno abbandonato il bambino a terra scappando. Secondo quanto si è appreso la donna non sarebbe in pericolo di vita. Il rione Don Guanella è ripiombato negli anni bui senza più figure di riferimento. Il bambino, appunto, è rimasto illeso. Sul caso indagano gli uomini della Squadra Mobile e i poliziotti dei commissariati Scampia e Chiaiano, che per tentare di ricostruire i motivi del ferimento stanno scavando nelle frequentazioni del figlio della donna.