Mps, nomina Morelli facilita realizzazione piano industriale e cessione sofferenze- Padoan

Mps, nomina Morelli facilita realizzazione piano industriale e cessione sofferenze- Padoan

(Teleborsa) - Il Ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, nel corso di una question time alla Camera, ha precisa che la scelta del nuovo Ad di Banca MPS è avvenuta senza alcuna interferenza del governo.

L'arrivo di Morelli "è un segnale di discontinuità che faciliterà la realizzazione del nuovo piano industriale, la finalizzazione ottimale della più grande operazione di cartolarizzazione di sofferenze avvenuta in Italia e lo sviluppo di una banca rinnovata e sostenibile", ha detto il ministro. Viola, aggiunge ancora Padoan, "in qualità di ad, chiamato nel 2013 alla guida della banca in momento di difficoltà, ha gestito l'istituto per oltre 4 anni e con due complessi aumenti di capitale". La cooptazione con attribuzione delle deleghe di attribuzione del ruolo di direttore generale è avvenuta con unanime consenso da parte dell'intero cda. La nomina adesso "sarà soggetta alla valutazione della Bce che si esprimerà nelle prossime settimane".