MOTORSPORT - Gp Aragon, pole per Marquez, poi Vinales e Lorenzo

MOTORSPORT - Gp Aragon, pole per Marquez, poi Vinales e Lorenzo

In mattinata il 23enne catalano è incappato in una caduta senza particolari conseguenze: "La spalla è ok, ho messo solo un pò di ghiaccio perché si è infiammato un tendine ma non ho problemi nel guidare". "Dobbiamo lavorare per provare ad avvicinarci a Marquez, ma credo si possa fare bene" sono le prime valutazioni di un Vinales che, assieme alla Suzuki, continua la sua crescita costante, confermandosi pilota veloce e di grande valore, assistito da una moto che è più competitiva delle aspettative.

Il pilota della Repsol Honda ferma il cronometro a 1'48 " 060 e scava un vuoto di sette decimi alle sue spalle, dove si piazza Valentino Rossi. Dominio da parte dello spagnolo della Honda che conquista la pole davanti a Vinales e Lorenzo. Ma sono i tempi che contano, e sembrano tutti lontanissimi dal Cabroncito. Segue Jorge Lorenzo con la Yamaha ufficiale, che completa quindi una prima fila tutta spagnola.

Se non si considera Marquez, irraggiungibile per tutti, Andrea non è nemmeno troppo lontano dal podio: un buon passo in avanti rispetto alle difficoltà di ieri.

Sono stati Danilo Petrucci e Stefan Bradl i più rapidi per quanto concerne il Q1, nella quale abbiamo visto entrambe le Aprilia in grado di giocarsi le prime due posizioni.

Tra i piloti finiti a terra fuori pista c'è anche Marc Marquez, la cui moto ha rischiato, insieme a quella di Pol Espargarò di colpire Hayden e i commissari di pista intenti a spostare la moto dello statunitense dopo una caduta.