MotoGP, lite Rossi-Espargaro: tra i due volano vaffa e un dito medio

MotoGP, lite Rossi-Espargaro: tra i due volano vaffa e un dito medio

Dopo aver chiuso al primo posto le prove libere del venerdì mattina a Misano, nel primo giorno di prove per del Gran Premio di Moto GP di San Marino e della Riviera di Rimini, Valentino Rossi ha avuto un pomeriggio piuttosto movimento con una lite in pista con il pilota della Sukuki Aleix Espargaro finita con un reciproco scambio di "Vaffa" in diretta tv, questa la versione fornita da Valentino, al termine delle prove: "Aleix?". "Mi ha detto di prestare maggiore attenzione e io gli ho chiesto 'Avete controllato il video?'". Qualche problema con Aleix Espargarò che non gli ha lasciato strada mentre stava provando il suo giro, Rossi dice: "Non capisco il suo comportamento: mi a visto benissimo che stavo arrivando eppure e' rimasto in mezzo alla pista". Il pilota della Yamaha non ufficiale mette in riga un ottimo Dani Pedrosa che chiude la sessione al secondo posto e Andrea Dovizioso che conclude la FP2 in terza piazza. Non so se l'abbia fatto apposta, c'era anche Vinales ma lui non ha creato ostacolo. Sull'esito delle prove, Rossi si è detto "soddisfatto". Tuttavia, l'aumento vertiginoso delle temperature al pomeriggio hanno reso più difficili le cose a livello di lavoro sulla moto, come ha ammesso lo stesso Valentino ai media a fine giornata.

È andata peggio, invece, al leader della classifica mondiale, Marc Marquez, ma soprattutto ad Andrea Iannone, entrambi a terra. Questo mi ha permesso di essere veloce e la mescola usata mi ha fatto segnare il quarto miglior tempo a tre decimi dal miglior tempo. "Il suo umore non è dei migliori - ha ammesso Thomas, dopo il ritorno di Iannone nel paddock di Misano - ma è ben comprensibile dopo il calvario di queste ore". Intanto il fratello di Alex, Pol Espargaro, è stato il più veloce nelle libere.