Milan, Bonaventura: "Con Montella un calcio propositivo. Donnarumma? Qualità da campione"

Milan, Bonaventura:

Intervenuto oggi ai microfoni di Milan Tv, queste le parole dell'ex Atalanta: "Siamo contenti per la vittoria alla prima giornata, siamo consapevoli di dover migliorare, ma la mentalità è positiva, andremo a Napoli convinti di poter fare risultato". Dobbiamo migliorare certamente e bisogna crescere, ma si vede quello che proviamo e riusciamo a fare in campo e in allenamento.

Sul suo ruolo: "Io mi sento centrocampista offensivo e provo a mettermi a disposizione, di aiutare la squadra".

"Per far sì che tutti si esprimano al meglio". É un allenatore che fa giocare bene le sue squadre. Per questa stagione è cambiata anche un'altra cosa, il numero di maglia: "Il 5 è un numero da centrocampista difensore e mi piaceva".

DONNARUMMA - "Abbiati lo conosce bene, si è allenato con lui e lo ha aiutato con i suoi consigli e la sua esperienza. Ho abbandonato il 28, cioè il numero con cui ho esordito, ma si è liberato il 5 e ho deciso di prenderlo". Dalla mia posizione posso sempre dribblare, giocando più accentrato posso arrivare più facilmente al tiro e giocare con i compagni. Mi piacerebbe andare in campo e vedere una bella atmosfera, con i nostri tifosi che ci incitano: "dobbiamo cercare di creare un bel clima, prima fra di noi per poi trasferirlo ai tifosi".

In un'intervista a Sport-Mediaset, Bonaventura dice "Mi piacerebbe vivere un'annata divertente, visto che l'anno scorso la stagione è stata un pò pesante".