Meteo, caldo al Nord e forti temporali al Sud: Italia "spaccata"

Meteo, caldo al Nord e forti temporali al Sud: Italia

Roma, 13 set. (askanews) - L'instabilità che ha caratterizzato il tempo degli ultimi giorni al Centrosud va attenuandosi. Addio mezze maniche e calzoncini corti. I fenomeni potranno risultare molto forti e sotto forma di locali nubifragi.

DOMENICA: ancora da verificare il possibile inserimento di aria fresca in quota sul nostro Paese, specie sulle regioni adriatiche, con sostenuta ventilazione e qualche temporale, mentre ad ovest una parziale ma efficace rimonta di un cuneo anticiclonico dinamico dovrebbe garantire tempo buono e anche un effetto foehn su Piemonte, Lombardia e Liguria.

Proprio a metà mese, giovedì 15 settembre, l'Italia sarà invasa da una perturbazione proveniente dall'Atlantico, che entrerà sull'Italia dal Nord Ovest, portando un peggioramento sui settori occidentali.

Da giovedì tornerà la pioggia al Nord.

Giovedì sarà una giornata ancora di tempo prevalentemente soleggiato al Sud e sulla Sicilia, nuvoloso con nubi in aumento nel resto del Paese.

Allerta anche sul Piemonte settentrionale, a ridosso dell'arco Alpino: anche qui piogge intense con accumuli previsti superiori ai 60 mm in poche ore. In queste zone si percepirà un calo delle temperature, che riporterà i valori vicini alla norma stagionale. Antonio Sano', direttore de iLMeteo.it, avvisa che da venerdi' i temporali raggiungeranno anche il resto del Nord e continueranno in Toscana, colpendo anche l'Umbria, le Marche e il Lazio.

Resterà in attesa del peggioramento il Sud, con temporaneo rialzo termico per venti africani. Il caldo fuori stagione ce lo metteremo alle spalle, con l'estate costretta a subire l'inevitabile cambio di passo.