Maserati Ghibli 2017: arriverà a Parigi

Maserati Ghibli 2017: arriverà a Parigi

Così accade anche a Maserati Ghibli che, in occasione del Salone dell'auto di Parigi (1-16 ottobre), trae ispirazione dall'ammiraglia Quattroporte beneficiando delle ultime tecnologie in materia di assistenza alla guida, di un sistema multimediale più evoluto rispetto al passato e di maggiore potenza per la versione d'ingresso a benzina.

La nuova Maserati Ghibli si presenta con una lunghezza di 4,97 metri e un frontale aggressivo con fari bi-xenon e luci diurne a led. Gli interni dell'allestimento Luxury presentano il volante con inserti in legno, l'impianto audio Harman Kardon Premium da 900 watt, la pedaliera a regolazione elettrica ed il bracciolo posteriore con portabicchiere illuminato per brindisi notturni.

Se l'aspetto della Ghibli resta sostanzialmente immutato, non altrettanto si può dire per l'abitacolo, dato che il sistema d'infotainment diviene compatibile con gli standard Apple CarPlay e Android Auto, il touchscreen al centro della consolle cresce sino a raggiungere gli 8,4 pollici e il controller multifunzione lungo il tunnel consente di gestire le principali funzioni hi-fi, telefono e navigatore. Il secondo offre invece i sedili con poggiatesta integrato, il volante corredato delle levette del cambio, la pedaliera sportiva in acciaio e svariati particolari interni in fibra di carbonio.

Dal punto di vista della sicurezza auto, disponibile la telecamera posteriore, l'Adaptive Cruise Control, il Blind Spot Alert ed il Forward Collision Warning.

La più veloce risulta essere la Ghibli S che raggiunge i 285 km/h. Quanto ai motori, infine, l'unica novità sostanziale è l'aumento di potenza di 20 CV 3.0 V6 bi-turbo che ora ne ha 350 e permette alla Maserati Ghibli di raggiungere i 267 km/h.

Novità anche per quanto riguarda i motori a benzina.

Capitolo prezzi: si parte dai 68.803 euro delle versioni diesel fino ad arrivare agli 88.180 euro della performante e potente SQ4.