MacOS Sierra 10.12, aggiornamento pronto: ecco le principali novità

MacOS Sierra 10.12, aggiornamento pronto: ecco le principali novità

Tra le novità del nuovo aggiornamento software per Mac, oltre ad alcune novità all'interfaccia grafica, l'introduzione di diverse nuove funzionalità tra le quali si sottolinea l'introduzione di Siri, l'assistente virtuale già disponibile da tempo su iPhone e iPad. Altra novità assoluta è Apple Pay, il sistema di pagamento made in Apple arriva sui computer per pagare i nostri acquisti online, un po' come Paypal ma più avanzato, con la possibilità di confermare le spese grazie al TouchID del nostro iPhone, dunque un sistema estremamente sicuro. Il sistema operativo dei dispositivi Apple. Il nome in codice di macOS 10.12 è Sierra: a partire da Mac OS X 10.9 Mavericks, infatti, Apple ha iniziato a utilizzare i toponimi delle località di maggiore interesse della California. Per non parlare dell'Auto Unlock per sbloccare il PC attraverso l'Apple Watch.

Foto introduce la funzione Ricordi, che recupera i momenti più belli e dimenticati nella libreria dell'utente, creando in automatico raccolte di occasioni speciali, come feste di compleanno o vacanze di famiglia. L'app usa la tecnologia di computer vision per identificare i volti, gli oggetti e i paesaggi nelle foto, per cercare le immagini in base al soggetto immortalato.

Messaggi ora permette di vedere in anteprima i link ai siti web e di guardare clip video direttamente dall'app, di rispondere con un Tapback come un cuore, un pollice alzato e altro ancora direttamente nel fumetto del messaggio e di usare emoji più grandi. Si può riprodurre un video da Safari o iTunes in una finestra mobile sopra la Scrivania mentre si sta lavorando ad altro, e anche ridimensionare, trascinare e bloccare il video in un angolo dello schermo.

Quando lo spazio sul Mac è quasi finito, ci pensa l'archiviazione ottimizzata, che sposta gli elementi usati meno di frequente nella nuvola e aiuta gli utenti a rimuovere app e file che non servono più.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.