La presentazione di Gabigol IN DIRETTA

La presentazione di Gabigol IN DIRETTA

Sono molto contento, è un giorno speciale e mi fa parte essere parte della storia di una grande società come l'Inter. "Ringrazio tutti, anche la mia famiglia, forza Inter". "Io sono Gabriel Barbosa, sono molto felice e voglio fare la storia di questa società".

Tale paragone potrebbe pesare sulle spalle del diretto interessato, forte sul campo, ma anche dotato di grande personalità, ma che potrebbe patire le pressioni di un paragone troppo grande.

"Sono contento, l'Inter è stata sempre la mia prima opzione nonostante avessi tante offerte". Ho scelto l'Inter per il progetto e lo staff tecnico. "Devo dare una mano e imparare chiaramente, ma spero di vincere il più possibile sia la A che le altre competizioni". Ho 20 anni, di certo questo è un grande cambiamento nella mia vita, avrò al mio fianco la famiglia. La risposta potrà darla solo il campo, ma è lo stesso 21enne brasiliano, fresco vincitore della medaglia d'oro ai Giochi Olimpici di Rio, a voler evitare ogni tipo di paragone. Mi ha chiesto un sogno. Gli ultimi buoni risultati poi fanno pensare che l'Inter una quadra l'abbia trovata, soprattutto davanti: una punta centrale, il cecchino Mauro Icardi, e due (mezze) ali a supporto, Eder e Candreva più di Perisic. Voglio aiutare i compagni e sono ansioso di esordire.

"Ho avuto il primo contatto per telefono, è stata una conversazione importante". Icardi è un grande campione, il piu' grande centravanti al mondo per me, sta diventando il vero leader della squadra.

Cosa promette ai tifosi dell'Inter? "E' importante che i nostri tifosi ci sostengano sempre".

Che impressioni hai avuto relative alla Serie A? "In futuro ci saranno grandi partite, ma noi siamo allenati". Nella casa della Pirelli Gabriel Barbosa è stato presentato ufficialmente.

BOLOGNA - "Mi sono allenato molto, c'è stato un periodo di riposo". Mi sono diplomata al Liceo Classico e sono una laureanda in Scienze Politiche, indirizzo "Comunicazione, media e giornalismo", della facoltà "Cesare Alfieri". L'Inter ha una grande squadra, un grande allenatore e un grande progetto. "Questo era il sogno di altre società ma lui voleva l'Inter e grazie a Suning abbiamo fatto diventare questo sogno realtà". Avevo offerte anche da Spagna, Inghilterra. penso di essere arrivato nella miglior squadra d'Italia e sono felice di questa scelta.