James Bond, Daniel Craig: offerta indecente ed incredibile per tornare come 007

James Bond, Daniel Craig: offerta indecente ed incredibile per tornare come 007

Pioggia di milioni di dollari per Daniel Craig: l'attore ha ricevuto un'ulteriore offerta per rimettersi i panni di James Bond ma lui pare essere restio ad accettarla. Così come lo è nei cuori di MGM e Sony, che ha co-finanziato e distribuito i film dai tempi di Casino Royale (2006).

Già pochi giorni dopo l'arrivo nelle sale di Spectre, Craig, 48enne, aveva espresso a più riprese il suo poco interesse a tornare ancora una volta nell'iconico ruolo.

Infatti, il sito Radar Online suggerirebbe che la produzione abbia offerto all'attore ben 150 milioni di dollari per recitare in altri due film nei panni di Bond, con l'idea di girarli back-to-back, insieme, in modo simile a quanto fatto con Il Signore degli Anelli, Pirati dei Caraibi o Harry Potter.

"Gli Studios stanno disperatamente cercando di assicurarsi l'ingaggio dell'attore mentre cercano un successore a lungo termine per il futuro".

Se dovesse accettare, Craig supererebbe Pierce Borsnan, che ha interpretato la spia più famosa del mondo in quattro film, e raggiungerebbe l'originale, Sir Sean Connery, primo James Bond e protagonista di sei film (il record, per amor di completezza, è detenuto da Roger Moore, con sette film). "Daniel è la chiave per una transizione sicura e senza intoppi, secondo la Sony e i produttori di Bond, e sono pronti a pagare il riscatto degno di un re perché succeda".