Investire nel 2016: come farlo in fretta

Investire nel 2016: come farlo in fretta

Quando si decide di investire dei soldi la prima regola da tenere a mente riguarda il fatto che nessun investimento può dare la certezza di ottenere degli utili interessanti; in linea generale gli investimenti che danno un guadagno certo e sicuro tendono a portare rendimenti decisamente bassi, mentre gli investimenti che portano maggiore guadagno portano con sé anche maggiori rischi. Potete trovare una chiara guida su come investire i vostri soldi su http://www.meteofinanza.com/investire-oggi-consigli/.

La differenziazione

Le motivazioni che portano tante persone a diversificare i loro investimenti sono essenzialmente quelle riportate sopra; visto che più un affare sembra interessante e maggiori sono i suoi rischi, spesso si tende a investire i propri soldi spalmandoli in diversi ambiti, in modo da non trovarsi a perdere buona parte del capitale. In linea generale questo atteggiamento è sempre valido, visto che permette di raggiungere un certo utile garantito, attraverso ad esempio i buoni fruttiferi postali o i titoli di stato. Si deve sempre fare attenzione però che i guadagni da questo tipo di investimenti sono in genere minimi, pochi punti percentuali, quindi spesso le perdite in altri investimenti non riescono ad essere agevolmente assorbite.

Il trading online

In tempo di crisi sono sempre di più le persone che cercano di guadagnare attraverso il trading online, con le opzioni binarie o con i CFD o gli ETF. Il vantaggi del trading online sono molteplici, anche se si tratta di un mondo in cui il rischio di perdere il proprio capitale è decisamente molto elevato. I guadagni però sono molto rapidi, a  volte immediati, e possono essere decisamente elevati, fino al 70-75% del capitale investito. Se si impara al meglio come fare trading online, allora si può arrivare ad utilizzare i prodotti soggetti a leva finanziaria, che permettono di guadagnare molto più rapidamente. 

Le azioni

I titoli azionari sono un metodo di investimento classico, che fino a qualche anno fa era ad esclusivo appannaggio dei grandi investitori, o di chi possedeva almeno alcune decine di migliaia di euro da impiegare. Oggi la sempre maggiore diffusione dell’utilizzo dell’home banking e la possibilità di acquistare azioni direttamente online permettono praticamente a tutti di fare affari con le azioni. Purtroppo i mercati sono decisamente ballerini, quindi per trovare il giusto titolo in cui investire è necessario avere qualche conoscenza di economia, oppure ci si può fidare dei consigli di un bravo consulente finanziario. Il problema con i titoli azionari è che molto spesso si devono mantenere i titoli per settimane, o anche per mesi, prima di ottenere un guadagno significativo. Non sono quindi particolarmente interessanti per chi desidera fare soldi rapidamente.

I conti deposito

Sono molte le banche e gli istituti di credito che propongono ai loro clienti la possibilità di investire nei conti deposito. Si tratta di conti in cui si depositano i propri soldi, ottenendo un guadagno fisso annuale, dichiarato alla stipula del contratto. Questo tipo di investimento è sicuro e certo: non è possibile perdere capitale e il guadagno dichiarato è sempre quello reale. Purtroppo il ricavo si ottiene a fine anno, perché difficilmente si trovano conti di deposito con pagamento mensile degli interessi. Alcuni di questi conti propongono guadagni molto bassi, vicini all’1-2% del capitale; certo è che si tratta sempre di qualcosa in più rispetto a tenere i soldi in un comune conto corrente. Alcune banche propongono interessi maggiori se si vincolano i soldi per un certo periodo di tempo, dai sei mesi fino ai 2 o 5 anni. Se si desidera investire del capitale che non ci servirà nell’immediato futuro, può essere un’opzione interessante.

I fondi di investimento

Sono molti gli istituti che propongono ai loro clienti la possibilità di investire nei fondi comuni di investimento. In sostanza il capitale viene versato alla banca, che sarà poi libera di investirlo come crede, in titoli o altro. Alcuni fondi di investimento danno un rendimento sicuro, altri propongono un fisso minimo, più una quota variabile a seconda dell’andamento dei mercati. Si può arrivare a guadagni annuali intorno al 7-15%, meglio non fidarsi dei fondi che propongono guadagni maggiori al 25-35%.

Investire nel mattone

Per molti italiani l’acquisto di un appartamento è sempre stato un metodo sicuro per investire i propri soldi. Nell’ultimo decennio il prezzo delle case è stato in costante discesa, quindi questo tipo di affare non è più così interessante come un tempo. In realtà molti esperti del settore immobiliare dichiarano che nel prossimo futuro il prezzo delle case tenderà ad una rapida salita, quindi oggi investire nel mattone sta tornando ad essere un interessante punto di vista. Chiaramente è importante avere sufficienti liquidità per comprare una o più case, senza dover ricorrere a mutui o prestiti.  Conviene però scegliere la casa giusta, che possa un domani essere appetibile, quindi in un quartiere ben servito, e ben rifinita.