Inter, il benvenuto di Pirelli a Gabigol

L'Inter è sempre stata la mia prima opzione anche per l'affetto dei tifosi sui social media.

Ora sono all'interno di grande squadra, con una grande tifoseria e il mio obiettivo è di fare la storia di questa società.

Parla Ausilio: "Tronchetti ci chiedeva di spiegare la nuova Inter, il nuovo mercato solo un anno fa. Era il sogno di altre società, ma siamo riusciti a far sì che questa cosa diventasse realtà".

Avevi offerte dalla Cina ma hai scelto l'Inter. "Avevo offerte internazionali ma con rispetto per tutti sono arrivato nella squadra più grande in Italia e sono felice della scelta", ha concluso il giovane attaccante. "Voglio dare il mio contributo per vincere in tutte le competizioni".

"La Serie A è un campionato diverso da quello brasiliano".

Sono reduce dalla Coppa America e dall'Olimpiade, ma ho un fisioterapista mi segue. Mi ha convinto il progetto. Nella casa della Pirelli Gabriel Barbosa è stato presentato ufficialmente. Il tutto voluto da Pirelli, che ne ha fatto il giocatore simbolo, un po' come fu Ronaldo nel 1997/'98, quando lo storico sponsor dell'Inter sostituì il Cristo Redentore sul Corcovado con il Fenomeno. Io penso che con Gabriel tutto questo sia possibile. L'ambiente? Coutinho mi ha parlato molto bene dell'Inter e mi fa piacere che Ronaldo mi abbia augurato buona fortuna. Voglio aiutare i compagni e sono ansioso di esordire. Molti si chiedono come verrà disposto nelle formazioni di de Boer, le soluzioni non mancano, può giocare da esterno o seconda punta alternandosi con Icardi. L'Importante è che i nostri tifosi ci sostengano sempre. "Quello che è importante è vincere, l'Inter ha un grande progetto e un ottimo allenatore". E' stata un'estate molto intensa, ma la società mi ha dato il tempo per riposare e ora sono totalmente concentrato sull'avvenire.

"Sono contento di essere qui. L'Inter però ha anche altri attaccanti preziosi, non soltanto lui". Anche se Mauro è un idolo e segna sempre. Gabigol non ha responsabilità né pressioni, deve giocare come sa.