Infortunio Pjanic, Juventus in ansia: il centrocampista ko!

Infortunio Pjanic, Juventus in ansia: il centrocampista ko!

Roma, 26 set. (askanews) - Vigilia di Champions League per Massimiliano Allegri, dove la sua Juventus domani affronterà a Zagabria, la Dinamo, per la seconda partita del girone. "Vogliamo e dobbiamo vincere, giocando bene e imponendo il nostro gioco, perché sarà una partita calda e difficile, ma il nostro obiettivo è arrivare primi nel girone". Ma la Juve e' stata brava - nonostante la traversa di Schindelfeld dopo il vantaggio del Pipita - a gestire il match per 90' ed evitare qualsiasi guaio: si cresce anche cosi'. Juve che non arriva di certo nel miglior modo possibile alla sfida contro la Dinamo: gli infortuni di Kwadwo Asamoah e Daniele Rugani, nell'incontro del "Barbera" di Palermo, hanno reso la situazione ancor più d'emergenza in casa juventina, visti gli infortuni ormai datati di Claudio Marchisio e Medhi Benatia. Altissima e compatta: la Juventus ha provato così, con un atteggiamento aggressivo, a prendere subito possesso del campo e della partita.

La scorsa stagione, la Dinamo è tornata alla vittoria alla prima giornata dopo 16 anni battendo l'Arsenal per 2-1.

Capitolo precedenti Dinamo Zagabria-Juventus: le due compagini nella loro storia si sono affrontate solo due volte: una vittoria per la Vecchia Signora e una per la squadra croata. Le prossime gare potrebbero migliorare l'intesa tra i due giocatori e l'alchimia tra tutti i nuovi compagni di squadra bianconeri. Mentre la partita completa sarà trasmessa da Mediaset Premium. Nell'ambito della scommessa 1X2, Juventus viene data come favorita presso i siti di scommesse.

Ulteriore soluzione come formazioni che vedremo quest'oggi alllo Stadio Maksimir, Zagabria (Croazia).

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Dani Alves, Khedira, Hrnanes, Pjanic, Alex Sandro, Dybala, Higuain.

Dinamo Zagabria (4-3-3): Semper 4; Situm 5,5, Sigali 5,5, Schildenfeld 5,5, Pivaric 5,5; Antolic 5 (27′ st Machado sv), Benkovic 4,5, Jonas 5 (3′ st Fiolic 5); Soudani 5,5, Fernandes 5 (13′ st Hodzic 5), Pavicic 5,5. Uno degli schemi preferiti dall'allenatore Zeljko Sopic. Guardalinee: Santos e Mesquita.